Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

barletta 3 001

Con il duathlon sprint di Barletta disputato oggi, è ufficialmente partita la stagione 2019 del triathlon Pugliese. 
Gara ormai classica nel panorama meridionale, il Duathlon della Disfida, così come chiamato dagli amici della All Tri Sports, giunta ormai alla quinta edizione , ha riproposto anche quest'anno il percorso dello scorso anno, con la frazione ciclistica sul lungomare e quella podistica nel centro cittadino..
Oltre 160 i partenti,con  tutte le società pugliesi in campo,  più pochi rappresentanti di società di altre regioni. Meriterebbe di più questa gara alla luce della sicurezza dei percorsi  e dell'impegno che la società organizzatrice pone in essere.
Certo la gara può migliorare ancora ma sinceramente non si capisce come soprattutto gli atleti campani, vista anche la posizione geografica di Barletta partecipino in misura così ridotta a questa manifestazione, fatto salva l'ASD Terra dello Sport.

barletta 2

Comunque sia, anche  quest'anno la gara maschile è stata vinta da Michele Insalata , primo al traguardo in 58'32", davanti ad Antonio Esposito ed Angelo de Pasquale, entrambi della Otre come il vincitore, mentre nella gara femminile la vittoria è andata a Maria Grazia Rizzi, anche lei della Otré che preceduto Rossana Lovaglio della Basilicata Nuoto 2000 e Rosa Rella della Nest. Trionfo della Otre quindi, che piazza ben 4 atleti fra uomini e donne nelle prime 6 posizioni.

Gara funestata dalla pioggia, che anche se non caduta in maniera copiosa, ha reso viscido l'asfalto ed  ha ndotto gli atleti a pedalare con estrema accortezza.

Michele Insalata , fresco Campione Italiano di Categoria, ha saputo imporsi sul suo compagno di squadra Esposito grazie ai cambi più veloci, per cui dopo le prime due frazioni trascorse  in modo appaiato, nel seconda transizione Insalata acquisiva un vantaggio di ben 23 secondi su Esposito, che, nonostante gli ottimi parziali di gara, (ha fatto segnare i migliori parzialli di corsa a piedi), non è stato in grado di rimontare lo svantaggio contratto in T2.

Bella anche la gara di Angelo De Paquale che undicesimo dopo la prima frazione di corsa, ha fatto registrare il miglior tempo in bici rimontando molte posizioni , portandosi al terzo posto, davanti a Vito Perta della Freedogs giunto quarto a 30 " di distacco da De Pasquale. 

barletta 1
Nella gara femminile Maria Grazia Rizzi ha condotto una gara equilibrata mantenendo sempre il controllo della prova. Ha chiuso in 1h 11'00" davanti  a Rossana Lovaglio giunta 34" dietro di lei.

Peccato per Angela Tenerelli che aveva recuperato parecchie posizioni, arrivando ad insidiare la Rizzi , ma che poi ha dovuto abbandonare a causa di un malposizionamento della bicicletta in zona cambio non imputabile alla sua volontà.

La gara valida quale campionato regionale individuale age group a partire dalla Categoria S2 ha assegnato i titoli di specialità.

Di seguito i nomi dei vincitori dei titoli regionali:
Uomini.

S2: Paolo Marsella - Blu Fit-; S3: Antonio Esposito - Otre; S4: Michele Insalata  Otre;  M1: Vito Perta - Free Dogs; M2: Francesco Loconsole - Triathlon Taranto; M3: Michele Antonacci; M4: Pietro Grimaldi  -Triathlon Taranto ; M5: Gianfranco Lofino -Triathlon Taranto ; M6 : Neil Holdsworth; 

Donne.
S3: Maria Grazia Rizzi - Otre; S4: Rosa Rella - Nest; M1: Chiara Morgese - Cus Bari; M2:Rosangela Greco; M3: Giulia Ranieri - Assi Triathlon; 

Il prossimo appuntamento è il 25 aprile con il Triathlon medio di Pisticci.